Obiettivi

Contesto delle attività di Braccialetti Bianchi

Essere a servizio delle persone che si trovano in condizioni di sofferenza, in particolare a causa di una malattia in fase avanzata, e dei loro cari. L’associazione offre personale volontario, qualificato e formato, che opera in sinergia con l’Unità operativa Hospice ­Cure Palliative, ponendo una particolare attenzione alla dimensione spirituale­ laica e multireligiosa.

Promuovere ulteriori attività di sostegno rivolte a pazienti, familiari e operatori socio­sanitari.

Portare avanti e diffondere negli altri reparti del Policlinico San Martino l’unità operativa di medicina integrativa già operante nell’Hospice dal 2015 e ora costituita da 5 professionisti che si occupano di arte terapia, musicoterapia, colloquio narrativo, meditazione e tecniche di contatto.
Obiettivo della medicina integrativa è modificare la qualità della fine della vita dei pazienti ricoverati in Hospice. Gli aspetti della qualità della vita considerati sono: emotivo, spirituale, sociale, cognitivo, preparatorio, adattamento e autonomia.

Stimolare una riflessione della nostra comunità sull’importanza del mettere la persona e la sua storia al centro dell’offerta di cura, sulla morte quale tappa della vita, sul valore e le potenzialità delle cure palliative.

Promuovere il rispetto dei diritti dei morenti, e capire insieme che ogni cittadino ha diritto all’autodeterminazione, anche e a maggior ragione quando la sua vita sta volgendo fragilmente al termine.

Stimolare la comunità ad appropriarsi di queste tematiche così importanti, coinvolgendo i cittadini nella riflessione sul rapporto con la morte, e nell’azione verso una cultura positiva e consapevole sul fine vita.