Braccialetti Bianchi

braccialetto1

Un braccialetto bianco, per non dimenticare che la morte fa parte della vita.  Diventa anche tu volontario.

Braccialetti Bianchi è un’associazione di volontariato, che offre accompagnamento e sostegno interiore alle persone con una malattia in fase avanzata, e alle loro famiglie.

L’Associazione affianca il personale dell’Hospice Maria Chighine dell’Ospedale San Martino – IST di Genova.
​Promuoviamo una cultura della morte consapevole e amorevole, attenta al periodo del fine vita e alle cure palliative.
Il servizio che prestiamo è accoglienza, senza distinzioni sociali, culturali e religiose.


Care amiche, cari amici
ci aiutate a realizzare questo progetto?
Dovete solo donarci un piccolo voto!

Assegnare i voti è semplice:
basta registrarsi sul sito www.avivacommunityfund.it
e scegliere come distribuire i 10 voti a propria disposizione.

I 21 progetti più votati (7 per ogni categoria) accederanno alla fase finale
dove una giuria imparziale decreterà i 10 vincitori delle donazioni.

Quindi, cosa state aspettando?
Il potere di fare la differenza è nelle vostre mani!
Aiutateci ad aiutare!

Vota il nostro progetto!

Descrizione del progetto

Nelle Cure Palliative, la Musicoterapia crea, attraverso l’incontro del paziente con il suono e la musica, una dimensione di ascolto empatico, di accoglienza e non giudizio, caratterizzata da flessibilità e rispetto dei tempi e dei modi di ciascuno .Per i pazienti in Cure Palliative e per i familiari, la Musicoterapia ha come obiettivo il miglioramento delle condotte emotive della persona, al fine di recuperare un’accettabile qualità di vita e di promozione del benessere dell’individuo, in termini di armonia ed equilibrio. Attraverso una comunicazione prevalentemente non verbale, di tipo musicale, il malato terminale può manifestare ed esprimere ciò che sente, prova o teme, circa la propria condizione. Può scoprire e/o recuperare, attraverso la musica, ricordi di esperienze piacevoli della propria vita, che spesso si sono dimenticati e che sono connessi ad una visione positiva di sè, da condividere con i familiari .L’intervento musicoterapeutico nelle Cure Palliative si basa sulla competenza del musicoterapeuta nel riconoscere e cogliere lo stile espressivo e comunicativo di ogni persona.La Musicoterapia, enfatizzando il contatto personale e la creatività del paziente, assume un ruolo fondamentale nel favorire la speranza e il rafforzamento dell’identità all’individuo. Il paziente ha proprio l’esigenza di sperare e di comunicare, ed è questo un aspetto fondamentale nelle Cure Palliative. La Musicoterapia può essere utilizzata per raggiungere obiettivi come la riduzione dell’ansia e del dolore, a superare atteggiamenti depressivi e tendenze distruttive tipiche dei malati di cancro, può inoltre innalzare il tono dell’umore e accrescere l’autostima e il senso d’identità, elementi fondamentali per affrontare la malattia).

Beneficiari del progetto

I pazienti terminali ricoverati nell’Hospice Maria Chighine del policlinico San Martino di Genova. L’Hospice è una struttura in grado di ospitare 12 pazienti.

Attività dell’organizzazione

L’associazione offre accompagnamento e sostegno interiore alle persone con malattia che le avvicina all’ultimo periodo della vita e alle loro famiglie. L’associazione presta servizio all’interno dell’Hospice Maria Chighine del policlinico San Martino di Genova. Promuove una cultura attenta alle cure palliative e alla dimensione spirituale del paziente affinchè si senta ascoltato e accolto.

“Penso e credo che la musicoterapia sia molto importante nelle cure palliative per i malati terminali, come ormai scientificamente provato. Quello che mi da gioia è verificare ogni giorno come questa attività porti serenità e distrazione a persone così sofferenti.”